PUNTO D'INCONTRO
AI CAPPUCCINI
   
 Via Felicia Rasponi 1,3,5 - 48100 Ravenna
Tel 0544-30022
E-mail: puntodincontrofrancescano@gmail.com
 

 

 

                          

    

 
HomeConcorso per le scuole 2008-09Leggiamo e parl... 2007-08Leggiamo e parl... 2006-07Leggiamo e parl... 2006-05

 Quello che i giornali locali hanno scritto di
Concorso per le scuole 2008-2009

 
      

CONCORSO PER LE SCUOLE
Incontrare l’altro. Osservare, ascoltare... per capire
 

Venerdì 3 aprile, alle ore 11.00, nella saletta del Punto di incontro Ai Cappuccini, in via Felicia Rasponi n.1, si è svolta la premiazione del Concorso “Incontrare l’altro. Osservare, ascoltare…per capire”, indetto per gli studenti delle classi terze della Scuola Media Inferiore e dei Bienni delle Scuole Superiori della città, con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Ravenna e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio.
Il Concorso, presentato pubblicamente il 26 novembre 2008, ha offerto agli studenti lo spunto per lavori di ricerca e riflessione sul tema della diversità, nell’accezione più ampia, che sono stati svolti in classe sotto la guida dei docenti.
Previste tre forme di comunicazione dei lavori, il testo scritto, la fotografia, il bozzetto per manifesto. Hanno partecipato al concorso le Scuole Media Inferiori Tavelli (due classi)e Damiano-Novello (otto classi) e  i bienni dell’ITC Morigia ( tre classi), del Liceo Artistico (una classe), del Liceo Classico (nove classi).
L’Assessore alle Politiche Giovanili, Ilario Farabegoli, ha rivolto agli studenti presenti, cinquanta e più, il saluto di benvenuto, compiacendosi per  la partecipazione e l’impegno dimostrati, che  danno il segno tangibile di una sensibilità dei giovani verso la nuova, ineludibile realtà dell’ampliarsi della rete delle relazioni, dei contatti e degli scambi interculturali, dell’accoglienza delle diversità, anche nella nostra città.
In sala, presenti la dott.ssa Sutter Raffaella e Rosanna Pisilli, dell’Ufficio alle Politiche Giovanili, che hanno collaborato per la organizzazione del concorso con i volontari laici del Punto di incontro Ai Cappuccini.
I membri della giuria, presieduta da padre Dino Dozzi, responsabile del Punto di incontro, hanno dato lettura delle valutazioni degli elaborati selezionati e premiati per tipologia e per ordine di scuola.
I premi, consistenti in buoni acquisto presso Media World del valore di euro 150, 100 e 50, sono stati consegnati dal Prof. Marco Ferrari, tra i promotori del concorso.
Per la sezione testi scritti, a Sofia Cortesi ( IV Ac Liceo Classico D.Alighieri), a Veronica Quarti (II EL Liceo Classico D.Alighieri), a Edmir Ndrecaj (V Ac Liceo Classico D.Alighieri). Per la sezione fotografie a Ghean Perera e Edjan Metaliu (III E S.M.Inf. Damiano-Novello), a Sara Ballardini e Federica Benelli ( I EL Liceo Classico D.Alighieri), a Andrea Ciuffoli, M.Cecilia Ceroni, Maria Errani (V Bc Liceo Classico D.Alighieri). Nella sezione bozzetto per manifesto sono stati premiati, per la Scuola Media Inferiore, Anna Zornetta (III D   Damiano-Novello) e Alessandro Dall’Agata, Marco Maraldi. Luca Sanderson (III B Istituto Tavelli); per il biennio delle Scuole Superiori, la classe II B dell’ITC Morigia; Giovanni Barbato, Camilla Savorelli, Laura Tonnini (II AP Liceo Classico D.Alighieri) e infine, della stessa classe, Giulia Barbaro, Elisa Catani, Giada D’Angelo, Eleonora Genna, Sara Minardi, M.C.Cristina Parisi, Martina Princiotta, Ilenia Sammartino, Chiara Urbinati, Ilaria Vulcano, Oriella Vullo, Anna Zofra.

Laura Montanari

 

Da “La Voce di Romagna”, 28 novembre 2008

Dal  Punto d'ascolto ai Cappuccini un concorso sul tema dell'"incontro con l'altro" destinato a medie e superiori

La diversità: ditelo con parole vostre e sarete premiati
di SiPi

Presentato il concorso, indetto dal punto d’Incontro ai Cappuccini, “Incontrare l’altro, osservare e ascoltare per capire”. Quest’anno l’attività culturale del punto d’ascolto, in collaborazione con le scuole e il patrocinio di Comune e fondazione della Cassa di Risparmio di Ravenna, prevede un concorso sul tema dell’incontro con l’altro. “E’ difficile realizzare un vero incontro” esordisce la professoressa Laura Triossi che enumera le attività del Punto. I destinatari del concorso sono gli studenti delle terze classi delle scuole medie e quelli del biennio delle superiori. Al termine di un percorso didattico svolto in classe, gli studenti potranno presentare il frutto delle loro riflessioni: un testo scritto di circa 7mila caratteri, oppure una foto, o un progetto per un manifesto. Ogni classe potrà presentare, entro il 25 febbraio 2009, un massimo di tre opere, collettive o individuali, indirizzate all’assessorato alle Politiche giovanili di via D’Azeglio 2. Le opere saranno poi esaminate da una giuria presieduta da padre Dino Dozzi e da Raffaella Setter, dirigente comunale. La premiazione avverrà venerdì 3 aprile alla sede dei cappuccini in via Felicia Rasponi 1, con buoni d’acquisto da 50, 100 e 150 euro, spendibili a MediaWorld. Alla presentazione, nell’aula magna dell’istituto per geometri Morigia di via Marconi, hanno partecipato circa 200 studenti di classi medie e superiori che hanno aderito all’iniziativa. La responsabile del gruppo “Punto cappuccini”, Laura Montanari, ha evidenziato come la globalizzazione e la facilità di spostamenti abbiano messo in contatto tutte le realtà mondiali e le relazioni si siano moltiplicate: “Queste opportunità sono occasioni di incontro, ma anche di scontro. Dobbiamo imparare l’arte di incontrarci”. Lo psicoterapeuta Roberto Moretto, ha provocatoriamente, conversando con i ragazzi, portato ad esempio alcuni tipi di diversità che non si conoscono fino in fondo: il transessuale Vladimir Luxuria, il campione paralimpico Oscar Pistorius e Eluana Englaro che da molti anni vive in stato vegetativo. Nella conclusione della mattinata, i padri cappuccini, Dino Dozzi e Ivano Puccetti, hanno ripercorso con esempi, racconti e proiezioni le loro esperienze di carità e incontro con gli altri, i poveri, in Italia e nelle missioni d’oltremare. Informazioni possono essere richieste a puntodincontro@fastwebnet.it o al numero telefonico 339-300019